Sembra che Javascript sia disattivato. Provare ad attivarlo e far ripartire il browser.

Lo Staccapanni

Il progetto è nato nel novembre 2000 su iniziativa della Fondazione Auxilium e della Caritas Diocesana di Genova in collaborazione con Amiu (Azienda Multiservizi e d'Igiene Urbana). La gestione del servizio è svolta da Emmaus Genova.
Lo Staccapanni è stato appositamente studiato per promuovere la cultura del riciclo e della condivisione e incrementare la raccolta differenziata.

campagna mccann eriksson

Per cominciare, un suggerimento...

Ecco alcune informazioni di base per permettere allo Staccapanni di funzionare.

- Metti i tuoi abiti nel cassonetto solo se sono in sacchetti chiusi. In questo modo non si rovinano e non si perdono nel mucchio.

- Tutti i cassonetti sono svuotati una volta a settimana e il loro numero (260) è in incremento. Se tuttavia trovi il cassonetto pieno ti preghiamo di aspettare o di scegliere quello più vicino.
inserzione_telefono_su_home_sito_2010.jpg

260 contenitori
1.400 tonnellate raccolte
70.000 capi distribuiti
30.000 ore di lavoro di cui:
12.000 retribuite (il 60% di queste svolto da persone appartenenti alle cosiddette "fasce deboli")
18.000 svolte da volontari

Realizzato gratuitamente da McCann-Erickssonn Italiana S.p.A. e registrato presso la Camera di Commercio di Genova.

Il nome "Staccapanni" deriva dalla bella fiaba di Gianni Rodari "Il paese con l'esse davanti" ambientata in un luogo dove "... chi ha bisogno di una giacca, passa dallo staccapanni e la stacca"

Scarica l'estratto della fiaba (doc, 27 KB)